NUMERO
1 - 2018
In primo piano
di Maurizio Crippa
La voce della Cooperativa
di Don Andrea Lotterio
di Padre Angelo Cupini
Testimonianze
di Maurizio Andreotti | Incaricato alla Protezione Civile per la zona Como Lecco Sondrio
La straordinaria testimonianza di una scolta
di Anna Maggi
La luna che risplende 2017
di Anna Maria Rusconi
di Angelo Rusconi
La luna che risplende 2017


GUARDA LA GALLERIA


QUEL FILO ROSSO CHE SI CONTINUA A SVOLGERE
di Anna Maria Rusconi

Cosi tanti soci della cooperativa messi insieme, la sede scout di via Risorgimento non li vedeva da anni. L'occasione in effetti era piuttosto rara: la presentazione di un libro sullo scautismo a Lecco e a Cernusco, "La luna che risplende", pubblicato dalla Cooperativa Progetto Scout. A far da pretesto, una coincidenza: quella tra il settantesimo della nascita degli scout nella nostra città e il trentesimo dalla fondazione della cooperativa stessa.


Il 18 marzo scorso, erano un centinaio le persone presenti, tra cui, immancabili, le autorità. Del resto la pubblicazione era stata pubblicizzata da articoli sui giornali locali, che, chi più chi meno, hanno dato comunque risalto all'iniziativa, che, dal lontano 1946, ha inteso ripercorrere una storia scritta da migliaia di cittadini lecchesi.


Un particolare: il libro è stato presentato di fronte al presidente della Provincia, Fabio Polano: scout; all'Assessore alla Sport della Regione, Antonio Rossi: scout; e a un rappresentante del Comune, Stefano Citterio, papà di scout... Ognuno, con le sue esperienze da raccontare, si è mostrato appartenere realmente e per sempre a un mondo che è stato o è parte della sua vita, un mondo da cui, se l'hai conosciuto, è difficile prescindere.


Polano ha sottolineato la valenza educativa del movimento, Antonio Rossi ha ribadito la profondità dell'amicizia tra esploratori e Citterio, pur di riflesso, si è espresso come se si sentisse anche lui addosso il fazzolettone dei suoi figli...


La voce di Albertina Negri, Maria Antonietta Buizza e di Clemente Domenici ha scandito il percorso avventuroso, per certi versi pioneristico, dei primi scout, nonché la forza e la convinzione con cui si svolgevano le prime attività e, da 30 anni, con cui si porta avanti la vocazione della Cooperativa.


Divertente l'idea del mattatore della serata, Maurizio Crippa, di far pronunciare ad alta voce ad ognuno dei presenti il nome di almeno uno dei suoi capi, di quello che ricordasse particolarmente significativo nella sua progressione personale.


Una serata evocativa, certo, come lo è il titolo del libro, ma non nostalgica. Contenuti fatti di ricordi, alcuni lontanissimi, altri meno, ma non di rimpianto. Semmai pieni di volontà di tornare vivi, nel presente, per continuare a svolgere quel filo rosso di cui 70 anni fa le prime scolte lecchesi presero in mano un capo e lo tirarono dolcemente ma convinte, fino a donarlo alle generazioni dopo di loro in un passaggio di testimone che ancora avviene, con le unità e con la cooperativa.


La spoletta con il filo rosso non si è ancora esaurita...

 

 

 

Chi ancora non avesse acquistato il libro "La luna delle vette" può trovarlo in segreteria, via Risorgimento 62 secondo gli orari di apertura della segreteria il venerdì (con l'esclusione dei giorni di festività e di vacanza previsti dal calendario scolastico) dalle h.20.30 alle h.22.00 a Lecco oppure in casa Cortona, via Baracca 9 Lecco: non fatevi sfuggire questa fantastica opportunità!