NUMERO
1 - 2013
In primo piano
un rapporto in continuo rinnovamento >>
di Maurizio Crippa
nasce PLP online!
di Lalla Pellegrino
Se sei scout, chiedi al tuo capo di scrivere, se sei... info@puntolineapunto.it >>
di La redazione
BRANCA L/C
La comunità vacilla, ma alla fine i migliori restano...>
di Akela - Lecco 2
BRANCA E/G
L'impresa è sicuramente un'esperienza molto importante... >
di Capi Reparto Lecco 1
La giornata di chiusura delle attività del gruppo di Cernusco Lombardone ha fatto vivere un'esperienza speciale... >>
di Lucia Zocchi
BRANCA R/S
Come un gruppo di ragazzi riscopre il valore e la diversità della famiglia nel 2012 tra fede, politica e amore
di Clan "La scure" - Lecco 3
La voce della Cooperativa
Ecco, passo dopo passo, gli obiettivi raggiunti nel tempo >>
di Clemente Domenici
Tutti insieme abbiamo venduto più di 32.000 biglietti!
di Antonio Colombo - Coop.Progetto Scout
Il Consiglio della Cooperativa Progetto Scout approva il nuovo progetto editoriale >>
… tutti gli scout che non riescono a stare zitti a messa!
di Vittoria Frigerio
Scolte ancora
Il 7 marzo 2013 è tornata alla Casa del Padre Mirella Malfatto >>
Lecco, 17 Febbraio 2013
di Abete nero
BRANCA L/C
E AKELA PROVò UNA GIOIA STRAORDINARIA…
di Akela - Lecco 2

"Akela, il lupo solitario, era sdraiato a fianco della sua rupe e ciò significava che il comando del branco era vacante, e Shere Khan, con il suo codazzo di lupi nutriti di rifiuti, passeggiava su e giù sfacciatamente, accogliendo le loro adulazioni".
È un pomeriggio soleggiato e ventilato al Campo scuola Kelly di Colico; sulla Roccia di Papin con queste parole è iniziato il racconto al branco Roccia della Pace. Non è il mio primo racconto, ma l'emozione di narrare ai miei lupi in questo luogo magico è indescrivibile.
Finalmente siamo riusciti a portare il branco fin qui, culla dei miei ricordi più belli, luogo di natura selvaggia e di libertà estrema. Non la liberta del "faccio ciò che mi pare", ma quella che lascia riassaporare ancora una volta l'abbraccio della natura che lava via le ansie e le fatiche quotidiane.

"Akela alzò la testa e disse: Ha mangiato il nostro cibo. Ha dormito al nostro fianco. Ha battuto per noi la selvaggina. Non ha mai infranto alcuna legge della Giungla. [...] Alla fine rimase soltanto Akela, Bagheera e forse una decina di lupi che avevano preso le parti di Mowgli".
La comunità vacilla, ma alla fine i migliori restano. E ancora sperimento l'abbraccio dei miei fratellini e sorelline di branco, del mio rover e delle mie scolte, dell'Akela e del Bagheera che condividono con me la gioia della guida di un branco, del Baloo che ci raggiunge per la Messa, dell'amico che, anche quando potrebbe stare a casa a riposare, corre a giocare con noi.
Ed ecco che la gioia immensa di essere Akela torna più forte che mai, e si è carichi per organizzare tutti insieme le Vacanze di Branco.